California 1100ie: Verniciatura e note

850Lemans, 1000SP, V7Sport,850T4, California 1100ie
Rispondi
Nello
Site Admin
Messaggi: 168
Iscritto il: gio giu 15, 2023 10:59 am

California 1100ie: Verniciatura e note

Messaggio da Nello »

Fonte la rubrica AG del Mitico Vanni

La California 1100 ie del 1995, oltre che nel colore giallo/nero, era prodotta in Rosso ciliegia/nero, grigio metallizzato/ nero caldo e in blu/oro.
La colorazione della tua era la preferita, tant’è che la moto gialla/nera veniva usata per le pubblicità sulle riviste.
Non conosco le tue capacità, però per un neofita lo smontaggio può essere un po’ impegnativo.Il più semplice è il serbatoio, il tappo lo si toglie sollevando una linguetta, i dadi che fissano i rubinetti hanno la filettatura nella metà che va sul serbatoio destra, nella metà che va sul rubinetto sinistra. La guarnizione lavora di testa.C’è inoltre un bordino in gomma incollato sul filo dalla lamiera anteriore.
Il parafango anteriore si toglie dalla moto svitando le 4 viti di fissaggio delle bacchette e le 4 viti del ponticello. Per toglierlo e rimetterlo è meglio sfilare la ruota e togliere le pinze freno.
Poi ci sono le 4 viti di fissaggio del ponticello.
Il parafango posteriore è il più complesso, si devono togliere le paratie cromate e ora non ho sottomano la sequenza giusta, però una volta tolto dal telaio, bisogna smontare tutto il gruppo ottico.
La riverniciatura, se si vuol rispettare i canoni originali, è molto più complessa.
Innanzitutto ti conviene ricavare delle dime utilizzando carta semitrasparente, su cui segnerai le distanze da punti notevoli, ( dal tappo serbatoio, dal bordo parafango ecc. nelle dime esegui dei forellini di riferimento per poi mettere le decalco.
Poi, bisogna carteggiare molto a fondo il serbatoio, perché le decalco lasciano un alone che poi compare una volta essiccata la vernice. In pratica bisogna sulle pance arrivare alla lamiera.
Questo vale pure per le fiancatine ( non alla lamiera ma alla plastica nera ).
Per prima bisogna eseguire la colorazione delle parti inscritte ( il giallo o il roso o l’oro ) perché queste tinte si ottengono con diversi strati di vernici. Fatte dopo, generano uno scalino di delimitazione rilevante. Inoltre, il nero se fatto per primo, influenzerebbe la pulizia delle tinte, rendendole grigiastre.Come dicevo, si fa prima il giallo, trascurando la parte sopra e sotto del serbatoio ma finendo accuratamente la zona delle pance. Si deve finire con una mano di trasparente.
A questo punto, posizioni le tue dime e tracci il contorno con un gessetto o con una matita facile da cancellare. Puoi segnare con 2 puntini i riferimenti di posizionamento delle decalco.
Delimiti stando all’interno della traccia, la zona che rimarrà rossa ( o gialla o oro ), utilizzando del nastro da elettricista da 9 mm, col quale se non fa troppo freddo si riesce a curvare senza fare increspature.
Finisci di mascherare la zona interna utilizzando nastro da carrozziere da 32 mm e carta.
Si carteggia per bene , sfiorando anche sopra il nastro da 9mm.
A questo punto si danno 2 mani di nero lucido.Per un risultato perfetto, il nastro da elettricista va tolto con molta attenzione quando il nero è appena appassito. Poi si essicca il tutto.
Si fa una perfetta pulizia, si opacizza un poco e si applicano le decalco.
A questo punto si filetta col nero stando di un paio di mm all’interno del giallo ( o del rosso o dell’oro ) in modo che poi otticamente sembra che il filetto sia della tinta della faccetta, all’esterno.
Se tutto è perfetto, dare 2 mani di trasparente a finire ed essiccare.
Tieni presente che i carrozzieri sanno lavorare molto bene sulle auto ma su questi tipi di lavoro, se non sono particolarmente appassionati, si spazientiscono.
Le probabilità di fare un pasticcio sono molto elevate.Potresti tentare la strada dello scambio dei pezzi , con qualcuno che ha un colore diverso ma che vorrebbe il giallo, visto che il giallo era il colore preferito!Ecco i codici delle vernici:


Combinazione A Grigio metallizzato Lechler/Guzzi 301
. Nero caldo “ “ “ 525

Combinazione B Rosso ciliegia “ “ “ 141
Nero lucido “ “ “ 532


Combinazione C Giallo Capella “ “ “ 045
Nero lucido “ “ “ 532

Combinazione D Blu “ “ “ 228
Oro “ “ “ 044
Dimenticavo: è stata fatta anche una versione tutta nera 532.
Era filettata in rosso, con la forma della specchiatura. I parafanghi erano col bordo cromato come quelli della california 2 ma con un solo filetto rosso. Per questa versione e anche quella grigionera, le decalco erano oro/rosso anzichè oronero I copriaccumolatori delle tre versioni bicolori erano pure bicolori mentre quelli della versione nera erano filettati rosso.

Il rosso è un ciliegia , appena trovo il codice te lo comunico.
I parafanghi devono essere interamente cromati e poi verniciati.La preparazione alla cromatura (pulitura ), può trascurare la parte centrale dove si finirà con la vernice.
Il filetto sul parafango è a cavallo tra il nero e il cromo.
Erano state allestite delle decalco serigrafate oro su rosso e oro su amaranto ( normalmente sono oro su nero ) di modo che le lettere e l’aquila abbiano i bordi e gli spazi anziché neri, rossi oppure amaranto, per fare “ pendant “ coi colori della carrozzeria.
Immagine
La filettatura, per quanto riguarda il serbatoio, va fatta prima del trasparente mentre sui parafanghi è l’operazione finale.
Nello
Rispondi